Women Program - Batatinha Team Roma BJJ & MMA Academy

Vai ai contenuti

Menu principale:

Women Program

Corsi
Difesa personale femminile

È giusto che le donne imparino a combattere? Cosa ci fa una signora in una palestra della Batatinha Team Roma ?
La risposta alla prima domanda è sì, le donne devono assolutamente imparare a difendersi!

Di fronte al crescente numero di aggressioni a loro danno, è opportuno che apprendano le principali tecniche di difesa.

La risposta alla seconda domanda è che si è iscritta a uno dei nostri corsi per imparare un innovativo metodo di difesa personale che le consentirà di essere più sicura di sé e delle proprie capacità.

Va ricordato, infatti, che il BJJ è l’arte marziale ideale se si desidera acquisire tecniche di difesa, in quanto essa parte dal presupposto che un soggetto più debole ha tutte le armi necessarie per sconfiggere un assalitore più grande e più forte.

D’altra parte le donne, oltre a imparare a combattere, seguendo le lezioni di BJJ, potranno anche smaltire i chili in eccesso e tonificare il proprio corpo.

Ricapitolando i principali benefici delle lezioni di difesa personale sono i seguenti:
  1. acquisizione delle principali tecniche per imparare a proteggere se  stessa dagli attacchi dei malintenzionati (non esclusi i tentativi di  violenza sessuale);
  2. sviluppo di una maggiore consapevolezza e fiducia in se stesse;
  3. incremento della capacità di concentrazione e delle energie;
  4. miglioramento della forma fisica;
  5. ingresso nella famiglia allargata del BJJ;
  6. possibilità di allenarsi gratuitamente presso le palestre della Batatinha Team in tutta Italia.


"Chi ha la fortuna di seguire la strada del BJJ è una persona che si trova a compiere un meraviglioso viaggio senza destinazione, in questo viaggio non bisogna ricercare nessuna verità o teoria, ma bisogna solo avere la consapevolezza di comprendere la bellezza e il fascino del viaggio stesso. Solo così si potrà tracciare il confine tra tutto ciò che appare magico e impossibile e la cruda realtà del presente."
Torna ai contenuti | Torna al menu